Chi va dallo psicologo?

Persone confuse, ma determinate a migliorare la qualità della propria vita, attraverso unapiù approfondita conoscenza e consapevolezza di sé e delle proprie risorse, al fine di aumentare il proprio benessere psico fisico.

  • Persone che si trovano ad affrontare un momento difficile della propria vita.
  • Persone che vogliono aiutare se stesse, un amico o un famigliare in difficoltà
  • Persone che non capiscono più chi gli sta vicino
  • Coppie che si amano ancora ma hanno perso l'armonia di un tempo
  • Persone che vogliono crescere come individui
  • Persone che hanno cercato di risolvere un problema da soli o con l’aiuto di amici o familiari e senza riuscirci.
  • Persone che non hanno più forza di lottare.

Queste situazioni eccezionali quanto naturali, fanno parte della nostra vita, ma non sempre siamo preparati ad affrontarle. L’ansia è una componente necessaria alla nostra esistenza, il lutto e la depressione sono sensazioni che prima o poi proviamo, ma in alcuni casi diventano dominanti. L’umore cambia e ci sentiamo impotenti, ci mancano gli strumenti per fronteggiarli e spesso ci vergogniamo di chiedere aiuto.

  • I motivi più frequenti per cui si va dallo psicologo sono:
  • Paura o indecisione nel fare una scelta, sensazione di sentirsi bloccati
  • Senso generale d’inquietudine e di malessere, senso di solitudine e incomprensione
  • Bassa autostima
  • Problemi relazionali:
    In campo familiare (coi genitori, il partner, i figli, fratelli)
    In campo lavorativo (col capo, coi colleghi, coi dipendenti)
    In campo sociale (con amici, vicini..)
  • Difficoltà nell’ essere se stessi con chi abbiamo intorno (uso di una maschera, bugie)
  • Difficoltà ad accettare l’abbandono o la morte di una persona cara
  • Difficoltà ad affrontare una separazione coniugale e a gestire il rapporto con i figli
  • Difficoltà nelle relazioni di coppia
  • Problemi sessuali
  • Problemi alimentari
  • Insonnia
  • Disturbi fisici
  • Difficoltà ad affrontare un passaggio della vita  (l’uscita dalla casa d’origine, la convivenza, il matrimonio, la nascita di un figlio, la pensione, la menopausa, la vecchiaia ecc.);

Una consulenza psicologica è una “chiacchierata” con una persona, che prima di essere Dott. E Prof. è un essere umano come te. La differenza è che ha strumenti e conoscenze diverse dalle tue, non ti giudica e non dà consigli. E’ grazie a questo che ti aiuta a chiarire il problema che ti affligge, individuare le risorse giuste e a trovare soluzioni adatte a risolvere il tuo blocco.

La psicoterapia è un percorso di cambiamento personale, in cui paziente ed terapeuta sono membri della stessa squadra, dove entrambi lavorano per inventare, riscoprire e usare nuove strategie, per raggiungere l’equilibrio e la serenità desiderata dal paziente.

 

problemi di ansia,problemi di depressione,problemi di coppia,problemi sessuali,attacchi di panico,ansia da prestazione,divorzio,elisabetta satta,psicologo bologna,Dott.ssa Elisabetta Satta